DETOX per l’EQUINOZIO di PRIMAVERA

DETOX per l’EQUINOZIO DI PRIMAVERA

 
Necessario come momento di cambiamento. Lascio andare il vecchio, faccio spazio per far entrare il nuovo. Desiderio del corpo di purificarsi: dalle abitudini, dalle emozioni, dalle cose vecchie. Risintonizzarsi per aprire. Riattivare la nostra saggezza intuitiva, quella che ci fa sapere cosa è giusto e cosa non lo è.
 
Chi ne ha bisogno: TUTTI, se si beve alcool, se si fuma, se si sono presi farmaci per un lungo periodo, se si mangiano cibi confezionati o già preparati. Per chi ha problemi di pelle, di digestione, allergie, mal di testa (in particolare quello frontale a destra), dolore tra le scapole, dolore parte alta della schiena, dolore al braccio, alito pesante, sonnolenza post prandiale. **Se si hanno malattie croniche acute o se si assumono farmaci consultare il medico.
 
Dieta di preparazione: No proteine animali, no zuccheri raffinati o farine raffinate, si miele, (ovviamente no caffè e no alcool). Tanta verdura cruda, cotta, al vapore, al forno, vellutate, creme, se si vuole succhi-centrifugati, il tutto accompagnato da “pochi” cereali integrali come riso, farro, quinoa, avena, miglio… poca frutta, (poco nel senso di quantità ridotte, non esagerate). Importante 1 litro di succo di mela bio al giorno – da bere per gli ultimi 5 giorni della dieta (ammorbidisce i calcoli di fegato e cistifellea) e spremute di arance, limoni e pompelmi a volontà.
Ultimo giorno di flush finale con i sali di Epson e olio + succo di pompelmo secondo il metodo della dottoressa Clark:
colazione e pranzo sempre leggeri, poi dalle h 14 non mangiare più. sciogliere 60 gr di sali di Epson in 750 ml di acqua dividerle in 4 pozioni da mettere in frigo, se ne prenderanno 2 bicchieri la sera alle h 18 e alle h 20, alle h 22 preparare la miscela di succo di 2/3 pompelmi con 120 ml di olio di oliva (una tazza), berlo stando in posizione eretta, poi sdraiarsi con la schiena leggermente eretta da cuscini e andare a dormire. Eventualmente prendere della Melatonina o qualcosa che possa conciliare meglio il sonno (non è obbligatorio). Alle h 6 (mettere la sveglia) e alle h 8 del mattino ripetere i sali. Attenzione mai bere acqua se non per bagnarsi le labbra o la bocca durante questo processo, per evitare di stare male… dopo aver bevuto i sali, è possibile usare una fetta di limone per migliorare il gusto della bocca.
Il giorno del flush si può bere un succo leggero alle h 10 e poi a mezzogiorno mangiare delle verdure, sempre pasto leggero, così anche la sera, poi dal giorno dopo si inizia a reintegrare il cibo normalmente.
Dopo un paio di giorni fare un enteroclisma per pulire in modo finale il retto e se necessario, ripetere per altre 2/3 volte il lavaggio con i sali dopo 3-4 settimane.
Questo il link del sito della dottoressa Clark che spiega in modo dettagliato come fare: http://www.drclarkinfocenter.com/ita/cleanses_clean-ups/liver_cleanses/liver_cleanse.php
Se il Flush finale con i Sali è pò troppo impegnativo, si può anche semplicemente fare un enteroclisma con un paio di litri di acqua temperatura corporea (36-37° gradi).
Altenativa più soft e meno impegnativa alla dieta: LEMON THERAPHY si tratta di bere tutte le mattina a digiuno, prima di colazione, in un pari quantità d’acqua, la cura dura 13 gg, e l’acqua andrebbe bevuta con una cannuccia per non intaccare lo smalto dei denti. Il primo giorno si beve il succo di un limone, il secondo giorno di due, fino ad arrivare a sette, poi si inizia a scalare. Si può fare anche la versione light di mezzo limone, arrivando a 3 e mezzo anzichè 7.
Attenzione è controindicata per chi soffre di iperacidità gastrica, mal di stomaco, per chi fa uso di antiaggreganti o in gravidanza e allattamento.

 

Info:

Sonia Cabiagle Naturopata

sonia.cabiagliahotmail.com

 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *