Share
Set
21
Sab
2019
Il Transurfing cambia la vita – Luca Nali @ Libreria esoterica
Set 21@15:30–17:00

Milano

21 settembre 2019

15:30 – 17:00

Libreria Esoterica

Galleria unione 1 Milano

(evento gratuito)

 

Chi non ha sognato ad occhi aperti mentre ascoltava la favola di Aladino?
Il genio della lampada, che appare su richiesta per soddisfare tutte le nostre esigenze. Da piccoli è facile abbandonarsi a questi sogni meravigliosi, solo che poi crescendo iniziamo a perdere sempre più questo dono stupendo dell’immaginazione, veniamo respinti dal nostro primo amore e a scuola le cose non vanno meglio… a casa spesso veniamo sgridati e non sempre ne comprendiamo il perché. Insomma ci sembra che la vita abbia un suo corso che talvolta ci lascia ai suoi margini. L’essere umano compie la stragrande maggioranza degli sforzi nel cercare di gestire la sua realtà, spesso i risultati sono deludenti e lo sconforto fa da sottofondo a questa vita, che sembra remare contro in ogni circostanza.

Perché il Transurfing è una risposta efficace a questo disagio?

Per il fatto che utilizzando i principi della fisica quantistica, ci mette a disposizione una serie di trucchetti, che oltre a spiegare come è strutturata la vita, ci insegna anche a come farla procedere a nostro favore.
Quando ho incontrato il Transurfing, ero reduce da un momento drammatico e come spesso accade dopo un lungo inverno appare sempre l’estate. Passavo le mie giornate a leggere di questo Vadim Zeland e il suo prodotto geniale: il Transurfing appunto. Rimanevo meravigliato per la semplicità con cui venivano espressi determinati principi, in molte occasioni ho avuto la chiara percezione di come fosse facile gestire la realtà, ma allo stesso tempo venivo scosso dal constatare del numero impressionante di errori che commettevo. Il Transurfing permette di realizzare le cose fuori, ma quello che è più affascinate, è che in realtà il viaggio te lo fai dentro.

Non c’è sforzo e nemmeno particolare impegno, dal momento che durante questo percorso siamo costantemente incoraggiati da risultati, che producono il meraviglioso effetto di appassionarsi a questa tecnica.
Questa è la ragione per cui con la Libreria Esoterica abbiamo deciso di donare questo pomeriggio a tutti coloro che desiderano cambiare qualcosa della loro vita.
In queste due ore metterò a disposizione tutta la mia esperienza in merito, per offrire ad ogni partecipante piccoli segreti per la gestione della realtà. Ci sarà un ampio spazio per le domande, così che si possa partire con il piede giusto nella nostra nuova esperienza.
Giocare alla vita è meraviglioso se sai come farlo.
Con la gioia nel cuore

Luca Nali

Share
Ott
16
Mer
2019
Il segreto della presenza (con esercizi) @ libreria esoterica
Ott 16@19:00–21:00

 

Il segreto della presenza

(con esercizi)

 

16 ottobre 2019

Milano – Libreria Esoterica

h. 19:00 – 21.00

(ingresso 20,00€)

 

Se ci fosse un super potere in grado di farci cambiare e gestire  praticamente tutto ciò che ci interessa lo mettereste in atto? Intendo, vorreste usarlo nella vostra vita?

Ve lo chiedo perché questo potere esiste ed è alla portata di tutti.

Si chiama “la presenza”, meglio conosciuto anche come “il qui ed ora”. Care anime vi do una notizia, noi dormiamo la maggior parte del tempo, esistiamo in vite programmate, con ruoli ed etichette da difendere, senza accorgerci che questi bollini ce li ha assegnati qualcun altro… e non lo ha fatto per il nostro bene. Viviamo nei nostri pensieri manifestando prevedibili e continue reazioni a tutto ciò con cui abbiamo a che fare costruendo spesso futilità che difficilmente potranno darci un completo appagamento.

 

Nelle relazioni sentimentali:

ci identifichiamo in un ruolo sociale, rimanendo vittima dei nostri complessi, ora idealizzando, ora dissacrando l’oggetto del nostro amore, deleghiamo alla persona che abbiamo accanto la spinosa responsabilità di renderci felici, mentre nemmeno noi probabilmente siamo in grado di farlo. La maggior parte dei dissapori nascono da immaginarie sensazioni che esistono dentro le nostre paure, che poi danno vita a problemi reali. Non ci sappiamo emancipare e di conseguenza colpevolizziamo e feriamo, le persone che ci stanno accanto.

Al contrario l’esercizio di presenza è fondamentale per rimanere saldi nel nostro “io” istantaneo, dove non c’è spazio per timori e ansie, ma solo la profonda gioia di esistere, ricevendo il più delle volte amore senza chiederlo, se questo non dovesse avvenire non saremo mai sballottati da tormenti tipici di questo mondo, ma proseguiremo nel nostro cammino esistendo con gioia e consapevolezza.

Nelle questioni economiche

La paura e l’urgenza di voler ottenere tutto e subito, procura l’ovvio effetto di non farcelo realizzare. Abbiamo fatto numerose volte questa dolorosa esperienza, ma continuiamo a ripetere i nostri errori per effetto di quel torpore sonnolento che non ci fa reagire con consapevolezza. Se è vero che la comunicazione con il nostro mondo fenomenico avviene attraverso i sentimenti più profondi, quando siamo nel “qui ed ora”, manifesteremo la nostra vera natura, così che il mondo attorno a noi possa ricevere le informazioni per strutturarsi fedelmente a ciò che siamo. La nostra purezza interna attirerà circostanze altrettanto pure e utili. Con l’esercizio di presenza impariamo a vivere in uno stato di libertà in grado di migliorare la nostra vita giorno dopo giorno.

Nelle nostra salute

Eckart Tolle nel suo straordinario capolavoro “Il potere di adesso”, spiega che con la nostra presenza possiamo influenzare il nostro organismo rendendolo più forte, ma anche iniziare un processo di recupero nel caso ci fosse qualche malattia in corso. E’ noto che i nostri pensieri influenzano il nostro corpo fino al DNA, come dimostra l’epigenetica. Un pensiero presente, vigile e gioioso ci permette di rinvigorire i nostri apparati, godendo così della vita come la vogliamo. Spesso a deteriorare il nostro organismo sono i nostri pensieri e le nostre paure. Nell’istante presente non c’è nulla di tutto questo, la gioia e la freschezza doneranno un tono di vigore a chi pratica la presenza.

Per le dipendenze

abbiamo delle dipendenze perché non abbiamo niente di meglio. Qualsiasi sia l’oggetto della nostra assuefazione, ogni qual volta che ricorriamo al “soddisfacimento”, lo facciamo in uno stato di sonnolenza. Non ci siamo, apparentemente siamo noi che ingurgitiamo cibo o alcool senza controllo, in realtà ad ordinarcelo è la mente e tutto ciò che la muove. La nostra frenesia ci mette in uno stato di agitazione, impossibile da controllare. Con lo stato di presenza possiamo realizzare un centro nella nostra esistenza dove l’ego non si sente più minacciato, di conseguenza potremo sperimentare uno stato di libertà dove le compulsioni non potranno avere vita facile, in quanto finalmente saremo noi a controllare la “macchina”.

In pratica

La presenza è risolutiva in tutti gli aspetti della nostra vita. Personalmente, ho sempre cercato di praticare questo stato di attenzione, ma solo quando ho deciso di farla diventare una pratica costante nella mia vita, ho finalmente visto risultati meravigliosi e a tratti inspiegabili. La fortune sembra inseguirmi e non ci sono più quei piccoli dissapori a cui ormai ero abituato. Non vivo più la noia di cui spesso ero vittima, in quanto quando si è presenti a noi stessi, proviamo uno stato di costante pienezza. La mia forza sembra aumentare e le persone mi salutano con un sorriso, sarà per il fatto che quando una persona vive in uno stato d’attenzione, sotto sotto suscita ammirazione, come succede a chi vive nel mondo ma non fa parte del mondo?

In questo incontro praticheremo esercizi così da mettere in pratica la “presenza” nella nostra vita quotidiana.

 

Con la gioia di potervi incontrare

 

Luca Nali

Evento riservato ai soci

Associazione culturale anima eventi

 

Share