Corso di Campane Tibetane II Livello – Milano

Quando:
9 dicembre 2017–10 dicembre 2017 giorno intero
2017-12-09T00:00:00+01:00
2017-12-11T00:00:00+01:00
Dove:
Centro jankang
Via Vincenzo Foppa
4, 20144 Milano MI
Italia
Costo:
100,00 €
Contatto:
Luca Nali
327/1941432

Milano 9 e 10 Dicembre 2017

 

Info Luca Nali Facilitatore Vibrazionale

facilitatorenergeticomilano@gmail.com

cell. 327/19414432

Il corso è riservato agli operatori che hanno partecipato al primo livello o chi pur non avendo fatto il corso ha padronanza dell’uso delle campane tibetane 

A cura di Luca Nali

 

Il corso di Campane Tibetane  ha visto la partecipazione attiva dei corsisti che hanno imparato a suonare a scopo terapeutico gli strumenti armonici così da usarli per il benessere altrui e personale.

Luso delle vibrazioni permette una riarmonizzazione della persona di cui ci prendiamo cura con benefici evidenti sul corpo e sullanima.

Nei video potremo vedere la  parte teorica  in cui sarà possibile prendere conoscenza delluso delle vibrazioni  e la comprensione dei suoi utilizzi, seguita da un ampia  parte pratica in cui è stata acquisita la manualitànecessaria per creare armoniche terapeutiche.

Durante il corso sono state praticate  le tecniche apprese alternando scambi di condivisione sulle sensazioni ed effetti che gli stessi partecipanti hanno vissuto durante il corso.

La tecnica insegnata è un trattamento completo a tutti gli effetti o può essere  integrata con  tecniche corporee

 ( ad esempio il massaggio e la pranoterapia)

IL COSTO DEL CORSO COMPRESE LE RIPRESE VIDEO INTEGRALI E MATERIALE DI STUDIO è DI 100 €

 

 

Il bagno di suoni è un trattamento in cui la persona è immersa totalmente in cascate di sonorità vibranti, emesse da strumenti ancestrali e sacri.

 

In un ambiente silenzioso e accogliente, prendendo una posizione che facilita il completo rilassamento del corpo e della mente, inizia la danza di suoni prodotti da gong, campane tibetane e canti armonici.

Il suono sul corpo

Le onde sonore sono in grado di ripristinare le nostre memorie e richiamare alcuni avvenimenti, possono risvegliare sogni, visualizzazioni come in una meditazione, il nostro centro di coscienza, e farci sentire in forte connessione col tutto.

Puliscono ferite emotive oltre a dare un grande senso di leggerezza, energia e forza.

I suoni liberano la nostra parte emozionale ed esprimono sentimenti in maniera più diretta e più profonda rispetto alla parola, avendo la capacità di sorpassare i pensieri logici e analitici accedendo alle nostre più nascoste sensazioni, portandoci a sperimentare stati meditativi.

Quando il corpo umano viene a contatto diretto con la vibrazione dei suoni, grazie all’alto contenuto dell’elemento acqua, l’intero organismo viene massaggiato in profondità.

Il corpo è soltanto il campo di risonanza, soggetto all’incontro tra il suono e le vibrazioni, che coinvolgono respirazione, udito, pelle, circolazione sanguigna e battito del cuore.

I suoni permettono di creare una perfetta armonia tra gli emisferi sinistro e destro del nostro cervello, ed hanno influenza sulla muscolatura, oltre che sul sistema nervoso.

Queste frequenze aiutano a sciogliere i blocchi energetici e fisici del nostro corpo riarmonizzandolo.

Obiettivo del corso

 

– Affinare le tecniche apprese nel primo livello
– 
Utilizzo delle vibrazioni nei punti energetici e chakra per lo sblocco emozionale

Apprendimento nuovi moduli sonori
– Utilizzo della suonoterapia sulle persone

– Sviluppo dell’empatia con la persona di cui ci prendiamo cura

– Prova singola e di gruppo di verifica

 facilitatore-vibrazionale-luca-nali.787

Programma del corso 2° livello

1° Giorno 9,30 – 18,00

a) Studio dei Chakra

b) Studio dei punti energetici

c) Affinamento e ripasso tecniche apprese nel 1° livello

d) presentazioni nuovi moduli

2° Giorno 10,00 – 18,00

a) Diagnosi del cliente

b) Scelta e utilizzo moduli specifici

C) Affinamento tecniche apprese

d) Test di verifica

IL COSTO DEL CORSO COMPRESE LE RIPRESE VIDEO INTEGRALI E MATERIALE DI STUDIO è DI 100 €

 

 

Il docente – Luca Nali

 

 

 

Mi chiamo Luca Nali, sono nato a Piombino e per varie vicissitudini abito attualmente a Milano.
Come esperienze lavorative mi sono sempre adattato a quello che mi veniva richiesto, rinunciando gradualmente a me stesso e alle mie attitudini. Numerosi erano gli sbagli, così come le frustrazioni.
Poi la decisione di seguirmi, quanto meno lasciare tutto. Fondamentalmente ero schiavo di me stesso, così come delle mie paure. Mi sentivo in fuga avvertendo una colpa gigantesca, poco dopo scoprii che quella responsabilità non esisteva e che avrei addirittura potuto usarla per il mio progetto, la mia vita.facilitatore vibrazionale luca nali recensioni
Si dice che ogni settennato avvengono sconvolgimenti esistenziali e che viene raso al suolo il vecchio modo di vivere per darne vita a uno nuovo. Al mio sesto ciclo (42 anni) ho visto realmente smaterializzarsi tutta la mia esistenza e le cose che la rendevano tale. Ricordo che mi addormentavo con l’unico desiderio di non vedere il giorno successivo, che invece si parava con detestabile puntualità ogni mattina. Qualche volta pregavo, ma non per chiedere ciò che mi avrebbe salvato, semmai per farmi scendere da questo seppur bellissimo pianeta, che mi escludeva dalla sua magnificenza.
Qualcuno deve aver raccolto la mia richiesta: lo dico perché in una notte di queste mi sono sentito come risucchiato in un cono energetico, una forza totalizzante mi ha stritolato in una sensazione sconosciuta, non faceva male, anzi attualmente lo descrivo come un orgasmo spirituale. Si trattava di un viaggio astrale, ne fui consapevole percependo la totale immobilità a cui fui costretto dopo il risveglio da quel viaggio. Svegliai la mia compagna che giaceva accanto a me, per renderla partecipe di quello che avevo appena vissuto. Il giorno successivo fu per me il momento più felice della mia vita, volevo dirlo a tutti e per un po’ lo feci. A seguito di quest’esperienza e mi accorsi dei suoi benefici e ne scaturirono delle virtù.
Mi accorsi successivamente che sempre più persone avevano iniziato a chiedermi di parlare dei loro crucci, poi dopo una chiacchierata e magari un caffè, questi si dicevano sollevati e sicuri di poter trovare la soluzione a quel dolore che li aveva spinti a venire da me. Mi sembrò utile affinare la mia tecnica e per questo frequentai numerosi corsi di vario genere, da cuifacilitatore vibrazionale luca nali 445464.jpgtha preso forma il trattamento che uso attualmente con le persone di cui mi prendo cura. Nel frattempo cessai quasi tutte le mie vecchie abitudini a cui mi aggrappavo per sentirmi meno vittima, compreso il consumo di carne.
Ogni giorno (e questo non ha ancora smesso di accadere) mi sento un uomo nuovo in un viaggio che mi vede come protagonista, godendomi il tragitto anziché pensare alla destinazione.
Attualmente sono assolutamente convito che si possa cambiare qualsiasi cosa della propria vita a condizione di cambiare se stessi. Mi diverto e la mia passione è aiutare le persone a fare altrettanto.

Il mio risveglio

Finalmente spiego cosa è successo ad un carnivoro, pigro, fumatore e vagamente sfigato: un individuo che si è trasformato nel suo preciso opposto – in realtà anche in momenti estremamente difficili ho sempre pensato che sotto sotto qualcuno (farei meglio a dire qualche cosa) stesse vigilando sulla mia esistenza e che alla fine un aiutino me lo metteva sempre a disposizione…
Ero prossimo al mio quarantaduesimo compleanno, la mia vita sembrava avermi riservato un conto salatissimo rispetto a tutto quello che avevo fatto. Nessuna speranza nelle vicinanze, solo un‘oscurità che si faceva via via sempre più densa.facilitatore vibrazionale luca nali like
Mi addormentavo stordito dal dolore, con l’unica preghiera di non svegliarmi più la mattina successiva. Durante un sogno vidi l’immagine di me stesso tutto preso a giocare con del riso e iniziai a scivolare lungo il pavimento. La caduta mi inebriava man mano che la velocità aumentava. Venni risucchiato in un vortice fatto di suoni e di una pressione mai conosciuta. Irresistibile. Una forza indescrivibile mi trascinò in un buio colorato fatto di magnifici raggi di luce mentre provavo la più grande gioia mai sentita in vita mia. Spaventato da tanta magnificenza a cui non ero abituato, iniziai una lotta, senza tanta convinzione. Nel frattempo fu come se mi fosse stato impiantato un programma nuovo, nozioni, considerazioni, che hanno finito per arricchire la mia vita fino all’inverosimile.
Dopodiché ne fui fuori, senza sapere se esser felice per questo oppure dispiaciuto per aver posto fine all’ esperienza più totalizzante di tutta la mia esistenza. Passai alcuni interminabili minuti in cui ero paralizzato nel mio letto, cercando il corpo della mia compagna così da accarezzare la mia paura che a quel punto cominciavo a sentire realmente. Mi accorsi di respirare, poi aprii gli occhi e già questo fu un risultato rinfrancante. Successivamente presi possesso delle mie mani e dei miei piedi, come se squarciassi un guscio invisibile, fui libero. Mi esplose una gioia in petto che stava per farmi addirittura male. Mi accorsi di alcune virtù che fino ad allora non mi hanno mai abbandonato. Chiunque sia stato, lo ringrazio con tutto il mio cuore.

 Iniziativa riservata ai soci

Associazione P.A.C.O

Share

Lascia una risposta