FLORITERAPIA

Primo articolo di questo nuovo ciclo di Self Care sulla Floriterapia.
I Fiori di Bach, così come i Fiori Australiani, le essenze degli animali selvatici e tutti i rimedi vibrazionali sono eccezionali strumenti di guarigione per riequilibrare lo stato emotivo e mentale della persona, con effetti straordinari anche sul corpo. Le essenze floreali agiscono secondo il principio di risonanza e sono particolarmente indicati nei periodi più problematici della vita, nelle fasi di cambiamento o a seguito di esperienze dolorose. Per spiegare il concetto di risonanza dobbiamo partire dall’idea di come siamo fatti: cioè siamo esseri composti da piccole particelle che si muovono tutte insieme creando una sorta di vibrazione, che ad occhio nudo noi percepiamo come corpo fisico, ma in realtà è energia, quindi possiamo definirci come esseri di luce cristallizzata in materia. I fiori di bach conservano la memoria vibrazionale del fiore e interagiscono direttamente con la nostra parte sottile, per questo motivo sono così efficaci. Creati dalla grande intuizione del medico inglese Edward Bach intorno al 1930, in un momento in cui nascevano l’omeopatia e si iniziava a sperimentare la nuova medicina energetica.
Come allora anche adesso siamo in una fase di cambiamento globale senza precedenti nella storia moderna e questa volta non possiamo fare finta di niente o guardare dall’altra parte perchè troppo impegnati dalle nostre cose da fare. Bloccati in casa, ognuno ha dovuto reimpostare la sua routine e questa nuova vita si sta restringendo sempre di più mentre la quarantena si prolunga. A parte la paura del contagio e la preoccupazione per i nostri cari, molti di noi si chiedono, come sarà il dopo, la ripresa, i rapporti con gli altri e anche la vita in generale. Con l’inevitabile recessione economica, ognuno deve farsi venire un’idea creativa per reinventarsi e creare qualcosa di nuovo. Questo è il momento giusto per farlo per lasciare il vecchio e far germogliare nuove idee, nuovi modi di relazionarsi, creare nuovi progetti e possiamo farlo solo se siamo liberi e connessi con il nostro vero io, solo se mettiamo da parte la razionalità e ci permettiamo di emergere secondo la nostra missione di vita. La floriterapia può essere un valido strumento per aiutare la persona a mettersi in questa direzione, mi capita spesso nelle consulenze che sto facendo in questi giorni di parlare proprio di questi argomenti. Per questo motivo, come contributo al momento delicato che stiamo vivendo, ho lanciato l’iniziativa di fare consulenze ad offerta libera e anche le consulenze naturopatiche via video sono al – 30%. Ci tengo a precisare che i fiori di bach non hanno controindicazioni e possono essere utilizzati da tutti, bambini, anziani, adulti e anche animali e non interferiscono con le terapie farmacologiche.
Share

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

FacebookInstagramYouTube