I segreti delle piante officinali – Corso pratico

Il corso

 

Esiste un profondo collegamento tra l’essere umano e il regno vegetale che popola il pianeta. Alcuni sembrano non ricordare che la natura, le piante, le erbe, sono maestre, nutrimento, cura, alleate, oltre che dispensatrici di ossigeno, quindi vita. La maggior parte degli studi e degli insegnamenti attuali si limitano ad osservarne in modo nozionistico le proprietà ed i componenti, escludendo tutta quella preziosa parte di conoscenza derivante dall’esperienza diretta, che porta ad entrare in contatto con l’essenza delle cose.


La natura è magia, ma non lo si può comprendere fino in fondo leggendo un manuale o un trattato, come non si può pensare di conoscere una persona leggendone la biografia. Riconoscere l’interconnessione che esiste tra gli esseri viventi, vegetali, animali e umani, significa entrare in profondità in sé stessi, è una continua esplorazione, una straordinaria opportunità per conoscersi meglio, scoprire qualità nascoste, integrare nuovi talenti e capacità.

Sintonizzarsi con l’energia delle piante aiuta a collegarsi con la bellezza della natura in noi e intorno a noi. Le qualità vibrazionali delle piante possono contribuire a bilanciare ed energizzare i centri energetici e ad armonizzare il campo aurico.

Conoscere le qualità e i doni unici e speciali che ogni membro del regno vegetale ha da offrire, ci può essere di grande aiuto per riequilibrare la nostra energia, mantenenerci in salute ed ampliare la nostra comprensione.

Riconoscere le piante che crescono intorno a noi, imparare a coltivarle, utilizzarle per la cura, preparare prodotti naturali, tisane, creme, oleoliti, unguenti, saponi, sono alcuni semplici modi per utilizzare i regali del regno vegetale nella nostra vita.
Esplorando la nostra connessione personale con la natura, espandiamo la consapevolezza del corpo fisico e la capacità di vivere in modo confortevole e sicuro sulla terra.

Attraverso i centri energetici l’universo interagisce con la nostra aura e il nostro corpo fisico. Ognuno di questi ha qualità specifiche e regola determinate funzioni all’interno dell’organismo. Le forme pensiero derivanti da credenze familiari e di gruppi sociali, i pensieri nostri e di altre persone, i sentimenti, le emozioni e le proiezioni possono rimanere memorizzati nelle nostre cellule e nei centri energetici influenzandone il funzionamento.

Una percezione cosciente del nostro campo energetico consente di amplificare i pensieri e i sentimenti di affermazione e realizzazione della vita, così come di liberarsi da quelli pesanti e disfuzionali, proteggendo la nostra salute.

Il nostro percorso include una conoscenza delle piante e delle erbe officinali a tutto tondo, basata sia sulla visione tradizionale che tiene conto della loro morfologia, caratteristiche e proprietà, habitat, stagionalità e simbologia (legata anche a miti e leggende), sia sull’aspetto di interazione con il campo energetico della persona. Questo implica un approfondimento della conoscenza del sistema corpo-mente-spirito-anima. Significa interagire con il modo sviluppando ed ampliando le proprie capacità percettive ed intuitive, imparare a decodificare il linguaggio delle piante per trarne beneficio. In particolare, si tratta di rimuovere i filtri creati dalla razionalità, che le piante come gli animali non hanno.

L’obiettivo è quello di restituire alla persona, attraverso un percorso inizialmente guidato, la capacità di entrare in connessione con la natura, al fine di conoscere, sviluppare ed utilizzare i la creatività ed i propri innati talenti.

Il valore del corso:

Il corso esperienziale di conoscenza e impiego delle erbe, comprensivo di materiale per la preparazione: oleoliti, creme e saponi è di:

40,00€ a lezione

(cadenza settimanale)

L’iscrizione mensile comprensiva di 4 lezioni è di 120,00 €

Il

L’organizzatrice

LEA MABEL


Insegnante di yoga e pratiche corporee orientate al benessere psico-fisico ( ha appreso e applicato varie tecniche energetiche tra cui Reiki, Theta Healing, meditazione, massaggi orientali e body balancing biodinamico, P.E.A.T., E.F.T.).
Negli anni ha sviluppato la passione per la pittura e l’uso del colore come strumento di autoconoscenza attraverso l’arte del Mandala, quale elemento espressivo e di decodifica dei messaggi dell’inconscio. Ha recentemente iniziato a praticare l’armonizzazione sonora con campane tibetane.
Attraversata la porta di una profonda crisi, culminata in un evento doloroso, entra improvvisamente in contatto con la dimensione del sé autentico, svincolato dai vecchi condizionamenti, e sperimenta quello che definisce lo stato naturale, in cui il potenziale individuale normalmente latente si attiva come dirompente forza vitale ed illimitata creatività.
Da questa nuova prospettiva, approfondisce la conoscenza di antiche culture e pratiche sciamaniche, viaggiando e partecipando a cerimonie ed iniziazioni con gli sciamani andini in Perù dove ha vissuto per un periodo,nel 2009, e della tradizione Lakota, originari del Messico.
L’aspetto fondamentale di queste esperienze, al di là dell’ esplorazione di piani, dimensioni, e stati non ordinari di coscienza, è stato per lei la riscoperta di un profondo legame con la Natura ed i suoi elementi.
Da qui si risveglia la sua passione per il mondo delle piante e delle erbe nei loro molteplici aspetti. Studia e trasmette le conoscenze che ha appreso sia riguardo alle proprietà delle erbe ed i loro utilizzi pratici per la preparazione di rimedi e prodotti per la cura della persona e dell’ambiente, sia inerenti alla sfera vibrazionale-energetica ed alla loro interazione con il campo energetico dell’essere umano.

Share

Lascia una risposta